Grand Tour

Il Grand Tour era un lungo viaggio nell'Europa continentale intrapreso dai ricchi dell'aristocrazia europea a partire dal XVII secolo e destinato a perfezionare il loro sapere con partenza e arrivo in una medesima città. Aveva una durata non definita e di solito aveva come destinazione l'Italia.

Il termine turismo e più in generale il fenomeno dei viaggi turistici odierni come cultura di massa ebbero origine proprio dal Grand Tour" recita cosi wikipedia...Per dieci anni ho lavorato come fotoreporter in giro per il mondo e l'Italia realizzando reportage per molte prestigiose riviste; spesso mi sono ritrovato a ripercorrere le orme dei grandi viaggiatori di u tempo, come Goethe e Maupassant, Hemyngway e Byron; viaggaitori ma anche grandi aritsti  che lasciarono un segno. Il mio porgetto e' un omaggio a loro e ll'Italia della bellezza e della cultura che aime', sempre piu spesso viene ignorata, bistrattata ed e' sconosciuta. ad esempio:

Genova
“Distesa in fondo al suo golfo con la noncurante maestà di una regina (…) Genova viene, per così dire, incontro al viaggiatore”, ebbe a dire della Superba Alexandre Dumas nel 1841. Nulla di strano se si considera che il fascino della città crocevia di popoli e culture diverse (non a caso il suo nome medioevale è Janua, ovvero “porta” in latino), ha colpito scrittori, poeti e cantautori, che nei loro versi ne hanno raccontato l’anima nascosta


Friuli Venezia Giulia
Hemingway firmò una mappa della spirale urbanistica pronunciando la famosa efficacissima frase “Questa è la Florida d’Italia” durante il suo soggiorno in Friuli tra Udine e Lignano.

Sicilia
Maupassant  (1885) che, nelle pagine della sua  Sicile, parla della qualità eclettica dell’arte siciliana e scrive: “…tutti questi monumenti […] non sono né arabi, né gotici, né bizantini bensì siciliani, e si può dire che esiste un’arte siciliana e uno stile siciliano, che è certamente il più affascinante, il più vario, colorito e ricco di  fantasia tra tutti gli stili architettonici”

2015, proclaimed by UNESCO a year of the light! The sun light, artificial light as a precious good, light in the arts, light as a subject of resarch for communication, optical fibers, laser, etc. But I believe in another kind of light too...and in that way I want to devolop my artistic work.We are made of vibrations, molecules and atoms, and since atoms are made of electromagnetic waves, they also are vibrations, or better, vibration frequencies. The universe, the world and the human beings are vibrations. Each one of them vibrates in a different way, at a different frequency: faster, or slower. Gases are made of particles that vibrate much faster than the ones of solids... and subtle energies vibrate at higher frequencies than coarse ones, which are what the matter is made of. Scientists are discovering quantum physics (quanta are particles that are much smaller than electrons!!), challenging our belief on matter and physics. Equalizing our vibration frequencies at more subtle frequencies and harmonies will lead us to the discovery of a much richer, multifarious and complex reality than the one we have been taught. Possibly, the world and the reality surrounding us aren’t just what we are used to – or forced to – seeing with our eyes and understanding with our minds; there is much, much more we still must become aware of. Something that exists and coexists within us, some kind of expanded reality... if only we had Senses that could help us becoming aware of it... what I imagine and I have tried to represent through my pictures is a dimension, made of light and energy, which is constantly moving: it evolves, it changes shape, colours, sizes, it hovers in the air, pulses and dances. Are maybe angels made of this energy, too?

stefano lunardi_quantum_Z7I477622
press to zoom
stefano lunardi_quantum_3422
press to zoom
stefano lunardi_quantum_2622
press to zoom
stefano lunardi_quantum_IMG_740222
press to zoom
stefano lunardi_quantum_-322
press to zoom
stefano lunardi_quantum_IMG_462022
press to zoom
stefano lunardi_quantum_IMG_441022
press to zoom
stefano lunardi_quantum_IMG_441222
press to zoom
IMG_439022
press to zoom
stefano lunardi_quantum_IMG_440422
press to zoom
_Z7I477822
press to zoom
stefano lunardi_quantum_Z7I476522
press to zoom
DSCF215622
press to zoom
stefano lunardi_quantum_Z7I472822
press to zoom
stefano lunardi_quantum_Z7I476322
press to zoom
stefano lunardi_quantum_Z7I474222
press to zoom
stefano lunardi_quantum_Z7I472622
press to zoom
stefano lunardi_quantum_4122
press to zoom
1/1