Trees of life

“Senza delle radici salde, nessuna pianta può crescere bella e in salute”.
steven spielberg

Questo progetto è durato un anno, d’inverno ho fotografato gli alberi “nudi” cercando gli alberi adatti per il mio scopo, quindi isolati e che potessero essere fotografati contro il cielo, in silhouette per utilizzarli , elaborati in photoshop, come radici. Poi d’estate stessa cosa ma con gli alberi in piena fioritura e fogliame

il mio intento è stato quello di usare uno dei miei soggetti preferiti, gli alberi, per comunicare un messaggio universale, elaborando una metafora della condizione umana e personale.

Infatti proprio come gli alberi, anche noi abbiamo due meta’, uno protesa verso l’alto, gli ideali, la spiritualità, la ricerca di qualcosa di un disegno più grande, di Dio…e questa è la chioma, protesa verso il cielo, il sole, la vita. E’ l’anima

ma siccome siamo fatti anche di mente e corpo…

l’altra metà, le radici dell’albero, sono la mente e il nostro corpo, le gambe, a contatto con la terra. Questa parte ci serve per realizzare le cose sulla terra, durante la vita, nella materia, nelle relazioni etc…proprio come l’albero, per farla funzionare al meglio dovremmo radicarci nel momento presente, unirci alla terra, all’ambiente al tutto.

Poi nel corso del 2021 ho deciso per una secodna interpretazione, una seconda chiave di lettura:
La parte superiore, l’albero invernale rappresenta le fasi oscure e buie della vita, gli “inverni” dell’anima ma anche della società…ma come ogni cosa, ogni situazione ha il rovescio della medaglia, ha il suo opposto, yin e yang, e quindi ecco la parte inferiore, quella nascosta ma che esiste e che sta gia fiorendo, è gia colma di vita, la parte “fiorente” dell’anima, la speranza del meglio che arriva

Dobbiamo diventare come l'albero, che piu affonda le sue radici nella terra e piu innalza verso l'alto con i suoi rami per raccogliere la luce. In questa sinergia di terra e luce esso puo dare vita alla sua missione. Il frutto. Per questo motivo l'albero era sacro a numerose civilta' antiche di cui ora abbiamo anche una scarsa memoria. L'albero era un simbolo di unita', era l'uomo trascendentale. La nostra possibilita' di andare oltre la dualita' della mente.

 

stefano lunardi_trees of life_quercia_2136B
stefano lunardi_trees of life_quercia_2136B
press to zoom
stefano lunardi_trees of life_DSC_0401
stefano lunardi_trees of life_DSC_0401
press to zoom
stefano lunardi_trees of life_leccio 10
stefano lunardi_trees of life_leccio 10
press to zoom
stefano lunardi_trees of life_D8D5840ok22
stefano lunardi_trees of life_D8D5840ok22
press to zoom
olivetree 1122
olivetree 1122
press to zoom
stefano lunardi_trees of life_Z6D_035022
stefano lunardi_trees of life_Z6D_035022
press to zoom
stefano lunardi_trees of life_springtree 0922
stefano lunardi_trees of life_springtree 0922
press to zoom
stefano lunardi_trees of life_summertree 0622
stefano lunardi_trees of life_summertree 0622
press to zoom
stefano lunardi_trees of life_falltree 0822
stefano lunardi_trees of life_falltree 0822
press to zoom
stefano lunardi_trees of life_abete 0722
stefano lunardi_trees of life_abete 0722
press to zoom
1/1